Lo stupefacente sequestrato
Lo stupefacente sequestrato

Osimo (Ancona), 3 giugno 2019 – In auto con hashish, amfetamine e il crystal meth, metanfetamina in cristalli detta anche 'ghiaccio' o 'vetro': fermati due giovani, arrestato un ragazzo di Acqualagna.

Ieri sera durante i servizi predisposti per la ricorrenza del 73esimo anniversario della Repubblica, i Carabinieri della Compagnia di Osimo hanno fermato l’auto, una Fiat Idea a Passatempo di Osimo. A bordo due giovani, un ragazzo italiano di 32 anni, appunto di Acqualagna, arrestato poco dopo. Oltre al fornito bagaglio di stupefacente aveva anche un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.

I militari della stazione di Osimo e quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno intensificato la presenza sul territorio della Val Musone, specie nei centri urbani ed extraurbani e nelle località di maggiore affluenza turistica, per prevenire ogni tipo di reati.

Così domenica verso le 19 nela Frazione Passatempo, hanno fermato l’auto sospetta con a bordo due giovani, originari della provincia di Pesaro e Roma. Subito i due avrebbero manifestato un atteggiamento sospetto. Non riuscivano a spiegare perché si trovavano in quella zona. Così scattata la perquisizione personale e dell’auto, è spuntato lo te in particolare 46,8 grammi di una sostanza stupefacente a forma di sasso cristallizzato, poi classificata in ‘Crystal meth’, utilizzata soprattutto nelle discoteche e nei rave party, 18,9 grammi di hashish, 0,5 i di amfetamine, oltre al bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.

Il giovane pesarese è stato tratto in arresto per detenzione di sostanze stupefacente a fini di spaccio e stamattina, giudicato per direttissima presso il Tribunale di Ancona. Durante l’udienza, tenuta dal Giudice per le indagini preliminari, l’arresto è stato convalidato e per il 32enne è stata disposta la misura coercitiva dell’obbligo di dimora nel Comune di Acqualagna. ,