Ecco i migliori ristoranti d’Italia. Uliassi e Cedroni nella Top 50

I due chef stellati della spiaggia di velluto rispettivamente al secondo e all’undicesimo posto. .

Ecco i migliori ristoranti d’Italia. Uliassi e Cedroni nella Top 50

Ecco i migliori ristoranti d’Italia. Uliassi e Cedroni nella Top 50

Senigallia è sempre più città gourmet, gli chef Mauro Uliassi e Moreno Cedroni si confermano nella Top 50 dell’Italia, mentre Nana Piccolo Bistrò entra tra i nuovi Bib Gourmand. "Secondo posto nella Guida ai migliori ristoranti italiani 2023! Grazie al team di @50topitaly e grazie a tutte le persone che rendono il ristorante Uliassi un posto speciale". È con questo messaggio pubblicato sul profilo Facebook del ristorante Tre Stelle Michelin che è celebrato l’ennesimo riconoscimento. Da quel 16 novembre del 2018, giorno in cui il ristorante sul porto di Senigallia è stato insignito della Terza Stella, chef Mauro Uliassi e la sua "brigata" non si sono fermati più: ieri è arrivato un altro risultato, davanti solo l’Osteria Francescana di Massimo Bottura. Non era facile mantenere il podio, Mauro Uliassi ci è riuscito anche questa volta ed è rimasto al secondo posto. Posizione invariata in classifica anche per il Due Stelle Michelin ‘La Madonnina del Pescatore’ dell’istrionico chef Moreno Cedroni, che mantiene l’undicesima posizione. La spiaggia di velluto continua a vantare, in otto chilometri di lungomare, Cinque Stelle Michelin e due tra i cinquanta ristoranti migliori dell’Italia. Ma un’altra Stella è pronta a brillare, è quella di Nana Piccolo Bistrò, a sorpresa tra i Bib Gourmand. "In questi locali va in scena il territorio, non sempre proposto in modo tradizionale, ma sempre attenti al gusto, al prodotto e alla filiera", è il commento di Sergio Lovrinovich, direttore della Guida Michelin Italia. La rivelazione dei nuovi Bib Gourmand è, come ormai da consuetudine, un’anteprima della Michelin Guide Ceremony Italy, che si terrà il 14 novembre al teatro Grande di Brescia. Non solo Nana Piccolo Bistrò, perché chef Michele Gilebbi insieme a Francesco Mazzaferri ha ideato la chips che ha conquistato il mondo, Patatas Nana, le uniche artigianali e naturali, presentate in tante edizioni speciali e anche le uniche al tartufo senza additivi aggiunti. Eccellenze della spiaggia di velluto celebrata anche in un’edizione della chips made in Senigallia. Tra i riconoscimenti delle eccellenze locali, pure i 93 punti assegnati da Wine Advocate di Robert Parker al Verdicchio dei Castelli di Jesi classico superiore Stefano Antonucci, prodotto dalla Azienda Santa Barbara.

Silvia Santarelli