Quotidiano Nazionale logo
19 apr 2022

Esce in bici, ma si perde Trovata a Pianello di Ostra

Disavventura per una 70enne. L’allarme lanciato dai parenti:. rintracciata dopo ore dai militari. per fortuna in buona salute

Grazie all’intervento condotto in sinergia tra i comandi della provincia di Ancona, la donna ha potuto trascorrere una serena Pasqua coi parenti
Grazie all’intervento condotto in sinergia tra i comandi della provincia di Ancona, la donna ha potuto trascorrere una serena Pasqua coi parenti
Grazie all’intervento condotto in sinergia tra i comandi della provincia di Ancona, la donna ha potuto trascorrere una serena Pasqua coi parenti

Nel giorno di Pasqua settantenne esce di casa in sella alla sua bicicletta ma dopo alcune ore non rientra a casa e non si mette nemmeno in contatto con i familiari. Sono state ore di angoscia quelle di domenica mattina per loro, i familiari che per primo sono andati a cercarla nei luoghi da lei frequentati poi, non riuscendo a rintracciarla, si sono rivolti ai carabinieri della compagnia di Jesi temendo che le fosse accaduto qualcosa. Sono state ore di grande ansia quelle della mattinata e del primo pomeriggio di Pasqua per una 70enne jesina di cui si erano perse le tracce. La donna si era allontanata per diversi chilometri fino a perdere l’orientamento e non riuscire più a comprendere dove si trovasse e quindi a rincasare. I carabinieri della compagnia di Jesi, comprendendo la delicatezza della questione, hanno avviato immediatamente le ricerche estendendole a tutti i comandi dell’Arma limitrofi. La caparbietà e la dovizia dei militari hanno consentito di rintracciare la donna a Pianello di Ostra, confusa e smarrita. Fortunatamente la 70enne stava bene. La vicenda a lieto fine grazie ai carabinieri della compagnia di Senigallia e in particolare ai militari della stazione di Corinaldo, che hanno individuato la donna dopo circa un’ora e mezzo dall’inizio delle ricerche, scattate verso l’ora di pranzo. L’anziana è stata subito messa in condizioni di essere visitata dai medici, le sue condizioni generali erano buone. Poi è stata affidata ai famigliari e insieme hanno potuto doppiamente festeggiare la Santa Pasqua. Un intervento condotto in sinergia tra i comandi territoriali del Provinciale di Ancona che mostra come, soprattutto nei giorni di festa, la presenza dei carabinieri sul territorio sia costante per garantire la sicurezza dei cittadini.

sa.fe.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?