SARA FERRERI
Cronaca

Fabriano, il campione paralimpico Pagani ospite speciale in commissariato

Il primatista mondiale di apnea e nuoto, teramano, da qualche tempo vive nella città della carta e ha voluto salutare i poliziotti sorseggiando un caffè con loro

Fabrizio Pagani con gli agenti del commissariato

Fabrizio Pagani con gli agenti del commissariato

Fabriano (Ancona), 19 febbraio 2024 - Il campione paralimpico Fabrizio Pagani in visita al commissariato di Fabriano. Il primatista mondiale di apnea e nuoto ha avuto modo di conoscere ed apprezzare, i giorni scorsi, in un frangente di vita quotidiana, i poliziotti di una volante ai quali ha promesso una visita in commissariato. Fabrizio Pagani si trova a Fabriano da qualche tempo: qui vive il figlio, fidanzato con una fabrianese. Non ha smesso di allenarsi: ogni giorno si allena nella piscina di Fabriano i cui gestori definisce . Dopo un caffè in commissariato, Pagani, ternano, atleta paralimpico nella disciplina dell’apnea e del nuoto pinnato, ha raccontato le sue ultime imprese (è detentore del record mondiale di apnea con 42 metri di profondità) e, annunciando le prossime performance sportive, ha regalato qualche aneddoto della sua carriera e qualche “segreto” della sua disciplina. Al termine, una foto ricordo con i poliziotti fabrianesi con la promessa di ritornare presto. Dal commissariato al campione paralimpico è arrivato un grosso in bocca al lupo per le future imprese.