Un'altalena in un parco (Foto d'archivio Germogli)
Un'altalena in un parco (Foto d'archivio Germogli)

Ancona, 29 luglio 2016 - E’ caduto da un’altezza di circa due metri, mentre stava giocando a Massa Marittima vicino a Grosseto. Un bambino di sette anni è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze. L’incidente è accaduto mercoledì poco prima delle 23. Il piccolino e i suoi genitori, che vivono ad Ancona, sono soliti trascorrere le vacanze nella città del Balestro.

Il bambino, in base a una prima ricostruzione, stava giocando in un parco quando improvvisamente avrebbe perduto l’equilibrio cadendo nel vuoto. Attimi di panico. Sono stati gli stessi genitori che hanno trasportato d’urgenza il piccolo al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Andrea di Massa Marittima.

Qui i medici di turno, che hanno avuto modo di prestare le prime cure al piccolo ferito, constate le gravi condizioni – si parla di sospette lesioni vertebrali – hanno deciso l’immediato trasferimento all’ospedale fiorentino, allertando quindi l’eliambulanza Pegaso. Tra l’altro l’arrivo e il successivo decollo dell’elicottero, vista l’ora tarda, ha suscitato una certa apprensione nelle famiglie che abitano nella zona dell’ospedale.

Non ci sono altri dettagli su quando sia accaduto nei minuti precedenti il dramma, considerando che i genitori si sono recati loro stessi all’ospedale non appena si sono accorti di che cosa era accaduto. E considerando l’orario non ci sono altre persone che hanno assistito.

Dall'ospedale alla piazzola dove è atterrato l’elisoccorso, il bambino è stato trasferito con un’ambulanza della Misericordia di Massa Marittima. I genitori ovviamente sono andati al seguito del figlio e non è escluso che quando sarà dimesso dall’ospedale Meyer di Firenze la famiglia torni direttamente ad Ancona dove vivono e dove il padre lavora come ingegnere.