In via Buozzi la fumeria di eroina
In via Buozzi la fumeria di eroina

Jesi (Ancona), 14 aprile 2018 - Una fumeria di eroina, frequentata anche da giovani e giovanissimi nel garage-taverna: il blitz dei poliziotti porta all’arresto di due persone.
In casa, oltre al materiale vario per il consumo della droga da aspirare, i poliziotti hanno rinvenuto oltre 80 grammi di eroina e 500 euro in contanti. A finire in manette per detenzione ai fini di spaccio, un pakistano di 37 anni da diverso tempo in Italia e un bengalese 20enne, ma già con precedenti per spaccio.
Il covo della droga da fumare, stanato dagli agenti del commissariato di Jesi era in via Buozzi, dietro Porta Valle, dove i residenti, stanchi del continuo via vai di persone, hanno allertato le forze dell’ordine che hanno avviato le indagini. Il blitz, giovedì sera della scorsa settimana.


Nel garage, quello che sarebbe stato adibito a una sorta di taverna-fumeria, l’eroina più materiale per il confezionamento e l’uso dello stupefacente. Di qui le manette e il trasferimento al carcere di Montacuto per il pakistano, mentre il bengalese è stato inizialmente sottoposto al regime degli arresti domiciliari e, dopo un paio di giorni, trasferito al carcere di Montacuto, dove si trova da una settimana.
Convalidati gli arresti, il pakistano è stato rimesso in libertà in attesa del processo, ma il più giovane bengalese è rimasto in carcere.
.
Dietro i due arresti ci sarebbe una rete più ampia ma le indagini procedono nel più stretto riserbo.