Acquarellisti, fumettisti e artisti di vario genere all’opera dal vivo a Fabriano e Serra San Quirico nel fine settimana per il festival ‘Festando’ incentrato sulla carta. La tredicesima edizione della kermesse realizzata dal gruppo fabrianese ‘InArte’ guidato da Anna Massinissa punta a valorizzare "luoghi del territorio montano che fanno da scenografia alle varie attività e che accolgono artisti e pubblico non solo italiano ma internazionale. Per questo - aggiungono gli organizzatori - saranno con noi gli acquarellisti di Torino e Mondovì, coordinati dal...

Acquarellisti, fumettisti e artisti di vario genere all’opera dal vivo a Fabriano e Serra San Quirico nel fine settimana per il festival ‘Festando’ incentrato sulla carta. La tredicesima edizione della kermesse realizzata dal gruppo fabrianese ‘InArte’ guidato da Anna Massinissa punta a valorizzare "luoghi del territorio montano che fanno da scenografia alle varie attività e che accolgono artisti e pubblico non solo italiano ma internazionale. Per questo - aggiungono gli organizzatori - saranno con noi gli acquarellisti di Torino e Mondovì, coordinati dal maestro Roberto Andreoli e gli artisti di Roma, Brescia, Siena, Latina e Tropea, oltre ovviamente a quelli marchigiani". Si comincia sabato nella città della carta ai giardini del Poio, dove dalle 10.30 alle 18.30 ci sarà spazio prima per l’inaugurazione de ‘Le signore della pittura’ e della mostra personale di Roberto Andreoli, poi per le dimostrazioni dal vivo di artisti e fumettisti, quali Renato Ciavola, Roberto Andreoli, Raffaele Ciccaleni, Massimiliano Iocco e Domenico Di Meco. In serata appuntamento alle 22 in piazza per le letture di fiabe a cura di Mauro Angelini. Domenica, invece, sarà la volta del trasferimento a Serra San Quirico, con il vernissage dell’esposizione ‘Scorci della nave di pietra’ di Monica Nencini all’interno della chiesa di San Filippo. A partire dalle 15 i laboratori con Geremia Cerri, Federica Maffezzoni e Giovanni Balzarani all’interno della sala consiliare di Palazzo Piccioni. Tutte occasione in cui i performer decidono di mettersi all’opera davanti al pubblico ovviamente contingentato, che avrà così l’occasione di scoprire i segreti delle tecniche di disegnatori e fumettisti oltre a scambiare impressioni con gli stessi autori prima, durante e dopo le varie sessioni. Massima attenzione per il rispetto delle norme Covid con ingressi (info telefoniche al 3483890843) a numero limitato a seconda dell’ordine di arrivo. "Il festival - sottolineano gli organizzatori - è nato a Fabriano nel 2007. Da qualche anno in coordinamento con la Cartiere Miliani-Fedrigoni, la rassegna è parte del ‘The Big Draw’, il festival del disegno, che la cartiera promuove a livello internazionale. Da sempre ‘InArte’ dedica Festando al mondo della carta, riconosciuta come partner magico ed essenziale per lo stimolo di ogni progetto artistico-creativo e come preziosa, principale eccellenza della nostra terra. La carta disegnata, strappata, stampata, plasmata, dipinta, scritta, sarà anche stavolta il filo conduttore di ogni appuntamento". In questa occasione si è dunque deciso di dividere l’appuntamento in due distinte giornate e in location differenti, grazie alla collaborazione con le rispettive amministrazioni comunali che hanno scelto di operare in sinergia, sostenendo una rassegna in cui la cultura di integra con promozione territoriale.

a. d. m.