Jesi (Ancona), 11 ottobre 2018 - Continua l’ondata di furti che sta mettendo in ginocchio le aziende del territorio. Dopo i colpi messi a segno a Jesi, tra viale don Minzoni e zona Zipa, i ladri si sono spostati nella zona industriale di Monsano dove hanno fatto visita ad almeno cinque aziende nella notte compresa tra martedì e mercoledì. Il bottino maggiore alla ditta Ricciarelli Comunicazione, in via Sant’Ubaldo. I malviventi sono entrati sabotando il cancello e forzando poi la porta d’ingresso che, sul retro, accede al magazzino. Hanno saccheggiato le macchinette del caffè, prelevando tutte le monetine, poi hanno fatto il giro del fabbricato frugando negli uffici, mettendo tutto in disordine.

Hanno aperto i cassetti di scrivanie e armadi, in cerca di oggetti di valore. Hanno portato via denaro contante e due computer. Poi sono scesi nei locali sotterranei dove hanno asportato le 6 biciclette elettriche, modello specialized turbo levo, dal valore di migliaia di euro l’una, che erano lì per un servizio fotografico che l’azienda avrebbe dovuto realizzare. Portate via anche le macchine fotografiche e gli obiettivi professionali. Ladri esperti che hanno saputo persino distinguere le apparecchiature buone da quelle non funzionanti, ovviamente scartate.

I criminali hanno rubato poi un furgone Iveco ancora nuovo e una vettura Skoda Ottavia wagon, dove hanno caricato la merce per poi scappare. In tutto si parla di un bottino che va ben oltre i 100 mila euro. I criminali hanno probabilmente atteso il passaggio dell’auto di vigilanza, prima di compiere il furto che sarebbe stato commesso non prima delle 2 di notte. Il personale si è accorto dell’ingente danno solo la mattina seguente, arrivando a lavoro. Sulla stessa via, i criminali hanno fatto tappa anche da Orletti srl dove però il colpo non è riuscito: qui hanno divelto l’oblò di una porta per introdursi nel fabbricato ma, appena dentro, è scattato l’allarme che li ha fatti fuggire senza nulla rubare. Erano circa le 23.50. Nelle vicinanze, in via Emilia Romagna, altri due colpi nelle aziende Viva Arredamenti e La Fenice, dove hanno asportato nella prima un orologio e nella seconda un bancomat, la chiave di un’auto aziendale e monetine dalla macchina del caffè. Furto anche da UfficioStile (Ideal Form Team), in via Piemonte, dove hanno sfasciato una cassettiera, mangiato cioccolatini e rubato due sedie in esposizione. Sui furti stanno indagando polizia e carabinieri.