Le indagini della scientifica sull'auto di Bertuzzi nel porto di Ancona
Le indagini della scientifica sull'auto di Bertuzzi nel porto di Ancona

Ancona, 16 giugno 2019 - Aveva avvisato la famiglia che sarebbe tornato a casa, dopo essersi allontanato senza dare nessuna spiegazioni. Ma proprio sulla stada di casa ha trovato la morte nel rogo del suo camper, che ha preso fuoco all'improvviso. E' la storia di Gian Paolo Bertuzzi, artigiano piacentino di 64 anni. 

false

Di lui si era occupata anche la trasmissione 'Chi l'ha visto'  dopo che la sua auto era stata trovata abbandonata (video) e con una gomma bucata nel porto di Ancona. All'interno, era stato trovato anche un coltello insanguinato (foto). Per qualche ora si era pensato al peggio, mentre la moglie lo continuava a cercare ovunque. Poi era riapparso su un camper, in un campeggio in Abruzzo, sano e salvo. A quel punto, a giallo risolto, le telecamere su bertuzzi si sono spente, ma non i contatti con la famiglia, che ha cercato di farlo tornare a casa.

image

Stanotte Bertuzzi ha perso la vita in un terribile incidente avvenuto lungo la Statale 45 nel comune di Travo, in provincia di Piacenza, dove un camper è andato in fiamme. Il mezzo distrutto dal fuoco è intestato a lui ed è lo stesso camper che l'uomo aveva acquistato per andarsene lontano dalla famiglia per motivi personali. Il cadavere che è stato estratto dai vigili del fuoco è del tutto irriconoscibile, quindi per avere la certezza della sua identità sarà necessario attendere gli accertamenti medico legali.

Ad ogni modo, secondo i carabinieri della stazione di Rivergaro, pare che il 64enne stesse tornando finalmente a casa dalla sua famiglia dopo due settimane di lontananza. Anzi, ormai era quasi arrivato. Ieri pomeriggio avrebbe telefonato alla moglie per avvertirla del suo arrivo. Questa notte però la tragedia: per cause ancora da accertare, ma sembrerebbe accidentali, il suo camper si è incendiato all'improvviso a pochi chilometri da casa.