Jesi (Ancona), 12 giugno 2018 – Raffiche di vento mista a grandine: danni e disgi in città. Attorno alle 13,30 alcun grossi chicchi di grandine hanno danneggiato alcune coperture delle auto e un grosso ramo ha sfondato parabrezza e specchietti retrovisori, per fortuna senza colpire nessuno. Si tratta della seconda violenta grandinata in appena una settimana (FOTO). La furia è durata appena quindici minuti, quanto è bastato per fare danni. I più seri a Jesi nella zona di viale don Minzoni dove un grosso ramo di una quercia è caduto sulle auto in sosta e nel quartiere Prato dove è volata una copertura in gomma da un capannone finendo sulla pista ciclabile a margine della carreggiata.

Violenta grandinata a Macerata 

image

Nel parcheggio del Penny Market, tra via Don Minzoni e via Cascamificio un grosso ramo di quercia si è spezzato di netto sfondando il parabrezza di un’auto all’interno della quale fortunatamente non si trovava nessuno e lo specchietto retrovisore di un’altra auto posteggiata accanto alla prima. In azione i vigili del fuoco del distaccamento jesino qui come nel quartiere Prato dove è volato via pericolosamente, un grosso pezzo di copertura di un tetto. L’orario e la brevità della grandinata hanno scongiurato il rischio di feriti in strada.