In pieno giorno forzano il portone del condominio poi salgono e spaccano la porta di ingresso dell’appartamento al secondo piano, ma vengono disturbati e costretti alla fuga. E’ accaduto giovedì mattina nella zona dell’Erbarella e precisamente in via Ravagli, Nei giorni scorsi sono state prese di mira in pieno giorno case isolate tra Mergo e...

In pieno giorno forzano il portone del condominio poi salgono e spaccano la porta di ingresso dell’appartamento al secondo piano, ma vengono disturbati e costretti alla fuga. E’ accaduto giovedì mattina nella zona dell’Erbarella e precisamente in via Ravagli, Nei giorni scorsi sono state prese di mira in pieno giorno case isolate tra Mergo e Castelplanio. "I ladri hanno tentato di entrare in casa mia ieri mattina in pieno giorno – denuncia la proprietaria -. Fortunatamente oltre il danno alla porta che pure è ingente non sono riusciti a portare via nulla. Credo siano stati disturbati considerando che siamo in pieno giorno e in una zona frequentata". La sensazione è che ci sia qualcuno che si apposti per controllare quando gli inquilini escono. Le indagini sono in mano ai carabinieri. Nel caso di via Ravagli, i malviventi hanno probabilmente forzato il portone con un piede di porco e hanno scalfito il legno attorno alla serratura. Gli inquilini erano usciti di casa alle 7,30 e hanno fatto l’amaro ritrovamento attorno alle 10,30 quando sono rincasati. Difficile dire perché i ladri abbiano preso di mira proprio quell’appartamento in un condominio dove c’erano ancora persone in casa. Nei giorni scorsi ladri armati di mazza hanno colpito abitazioni isolate e un alimentari tabaccheria a Cupramontana dove hanno prelevato gratta e vinci e sigarette. Ad Angeli di Mergo una signora anziana è stata derubata nella sua casa di campagna e anche a Mergo sono stati messi a segno due furti nelle ultime ore: a fare gola sempre gioielli, oro e contanti. Anche in questo caso sono stati sfondati, probabilmente a colpi di mazza, i portoni delle abitazioni e forzate le finestre, fortunatamente quando in casa non c’era nessuno.

Sara Ferreri