Il maresciallo maggiore Roberto Scarpone lascia il comando dell’Aliquota Radiomobile e della compagnia carabinieri di Jesi e assume il comando della stazione di Morro d’Alba.

L’ispettore, di 43 anni, originario della provincia di Pescara in Abruzzo, dal 2004 presta servizio nel territorio della provincia di Ancona. Il maresciallo Scarpone ha svolto l’incarico di ispettore addetto alla Stazione, per poi assumere il comando dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia dcarabinieri di Jesi e proprio in quest’ultimo incarico ha meritato ben cinque ricompense.

Cinque encomi e un elogio scritto, per la precisione.

L’ultimo encomio in ordine di tempo per il comandante Scarpone riguarda un’importante e articolata indagine che ha consentito di scoprire e arrestare (un paio di anni fa) sette malviventi che dai quartieri Spagnoli di Napoli erano approdati nel territorio della provincia per mettere in atto la tecnica della gomma bucata ai danni di ignari cittadini derubati dei loro effetti personali. Il maresciallo Scarpone vanta un trascorso di ufficiale di complemento dell’esercito Italiano.

sa. fe.