L'operaio è rimasto incastrato nel tombino (foto d'archivio Brianza)
L'operaio è rimasto incastrato nel tombino (foto d'archivio Brianza)

Jesi (Ancona), 29 luglio 2020 – Operaio resta imprigionato in un tombino: tratto in salvo dal personale del 118 e dai vigili del fuoco. E’ avvenuto in tarda mattinata poco dopo le 11 nella zona del piazzale Le Conce accanto al centro commerciale Il Torrione.

Un operaio di 32 anni di Civitanova di una ditta specializzata si sarebbe dovuto calare per un’ispezione all’impianto fognario sottostante la caditoia. Un pertugio molto stretto, così l’operaio una volta entrato con tutto il corpo è rimasto incastrato. Le temperature africane non hanno aiutato a gestire la situazione.

Momenti davvero concitati in cui decisivo è risultato l’allarme ai vigili del fuoco del distaccamento jesino, accorsi in poco tempo i pompieri hanno estratto l’uomo provato ma in buono stato di salute. Subito dopo il giovane è stato preso in carico dai sanitari dell’ambulanza della croce Verde di Jesi intervenuta. Medicato sul posto, l’operaio ha rifiutato il trasporto al pronto soccorso. Inevitabili i disagi al traffico in questa zona di uscita dal parcheggio Le Conce, sotto il centro storico.