L'incidente
L'incidente

Polverigi (Ancona), 11 febbraio 2020 - Schianto stamattina a Polverigi. Erano le 8.45 quando tra le vie San Giovanni e del Vivaio due macchine si sono scontrate semifrontalmente. Tre le persone coinvolte, due a bordo di una Fiat 500 e una di una Alfa Mito: all’interno della prima c’erano una giovane mamma di 37 anni e un bambino di cinque, entrambi portati al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette in gravi condizioni con un codice rosso di alta priorità, mentre nell'altra una 24enne, anche lei portata con codice rosso al punto di primo intervento dello stesso ospedale.

Tutte e tre le persone hanno riportato politraumi. La Croce rossa di Ancona era sul posto con i pompieri, l’automedica, l’equipaggio di Icaro con il rianimatore e una pattuglia della Polizia stradale per appurare le cause dell’incidente ancora al vaglio. 

Sono “critiche ma stazionarie” le condizioni cliniche del bambino coinvolto nello schianto e ora ricoverato nella Rianimazione dell'ospedale materno infantile Salesi di Ancona. Lo riferisce un bollettino medico diramato dalla direzione degli Ospedali Riuniti di Ancona. Il piccolo paziente “sedato e intubato è sottoposto a ventilazione meccanica, monitoraggio e cure intensive”. La diagnosi è politrauma stradale. Il piccolo era a bordo di una Fiat 500 insieme alla madre, una donna di 37 anni, che lo stava accompagnando
all'asilo, quando ad un incrocio è avvenuto l'impatto con un'Alfa Mito, condotta da una studentessa di 24 anni, che stava andando a lezione all'Università Politecnica delle Marche. Le due donne sono state ricoverate in codice rosso all'ospedale di Torrette.