Carabinieri e polizia in azione
Carabinieri e polizia in azione


Jesi (Ancona), 26 giugno 2021 – Ragazzina ubriaca dopo diversi drink nel locale che era anche spesso frequentato da persone gravate da precedenti di polizia: la questura dispone la chiusura per quindici giorni del bar pizzeria della zona alta della città. Era lo scorso 22 maggio quando una minorenne era finita in stato confusionale all'ospedale dopo che le era stato servito da bere. Il fatto è stato prontamente denunciato dai suoi familiari ai carabinieri e così stamattina nel locale sono arrivati polizia e militari i quali hanno posto i sigilli. Una chiusura disposta dal questore di Ancona Giancarlo Pallini in base all’articolo 100 del testo unico di pubblica sicurezza, su proposta dei carabinieri. Ieri mattina il personale della squadra amministrativa e di sicurezza della questura, insieme ai carabinieri hanno notificato il provvedimento di chiusura del locale che dovrà restare rigorosamente chiuso fino a sabato 10 luglio. Esattamente un mese fa in città è stato chiuso un altro locale, etnico, per motivi analoghi ma anche per assembramenti e risse.