Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2022

Jesiservizi, Pisconti ai saluti: "In nove anni la società è cresciuta"

Salvatore Pisconti
Salvatore Pisconti
Salvatore Pisconti

"L’assemblea dei soci ha rinnovato il mio mandato per altri tre anni ma ho fatto mettere a verbale che rimetterò l’incarico nelle mani del nuovo sindaco come è giusto che sia. Dopo nove anni ho deciso di fermarmi". A parlare Salvatore Pisconti amministratore unico della JesiServizi nel tracciare un bilancio di nove anni al vertice della partecipata comunale. "Una società cresciuta e strutturata rispetto a quanto ho trovato al mio arrivo" spiega Pisconti. "Dal 2013 il capitale sociale è salito da 112mila a 434 mila euro, il patrimonio netto da 290mila euro a quasi un milione, il fatturato da 10 milioni a quasi 13. I dipendenti diretti sono 115, 30 unità più e sono neo assunti, non trasferiti dal Comune. Sono stati effettuati investimenti per 8 milioni di euro, 900mila all’anno. Pisconti tornerà a tempo pieno al suo ruolo apicale nel gruppo Maggioli ed esclude anche un suo ruolo in politica. "Sono un tecnico e la legge Severino comunque impone un fermo di due anni dopo aver rivestito un incarico di questo tipo". Da partecipata a socio unico (Jesi) in nove anni sono diventati soci di Jeservizi anche i Comuni di Monsano, San Marcello, Morro d’Alba, Belvedere, Castelbellino e Chiaravalle.

Sa.fe.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?