Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
26 apr 2022

"La coltellata? Solo un incidente domestico"

Il 30enne ferito a Numana difende la sua compagna arrestata dai carabinieri la scorsa notte dopo una festa di compleanno

26 apr 2022
E’ stato il ragazzo a chiamare i soccorsi nella loro casa di Numana
E’ stato il ragazzo a chiamare i soccorsi nella loro casa di Numana
E’ stato il ragazzo a chiamare i soccorsi nella loro casa di Numana
E’ stato il ragazzo a chiamare i soccorsi nella loro casa di Numana
E’ stato il ragazzo a chiamare i soccorsi nella loro casa di Numana
E’ stato il ragazzo a chiamare i soccorsi nella loro casa di Numana

"La mia compagna non mi ha accoltellato di proposito, è stato un incidente domestico, tra l’altro successo per un movimento sbagliato, proprio quando lei aveva il coltello in mano. L’incidente mi ha provocato un piccolo taglio, un centimetro e mezzo di ferita del tutto irrilevante dal punto di vista medico". Il 30enne si racconta dopo quella nottata di paura che ha avuto luogo sabato sera. Verso le 3 di notte la chiamata al 118 è partita dall’abitazione a Numana dove convive con la sua compagna, 35enne ucraina, ma secondo l’uomo, non sarebbe andata come ricostruito dalle forze dell’ordine in un primo momento. Nessuna lite, dice, nessun conseguente accoltellamento dopo la sfuriata di gelosia da parte di lei, nulla. Solo un incidente che gli ha provocato il taglio, di striscio, al fianco. La coppia è concorde nel raccontare quella versione dei fatti. "Abbiamo raccontato tutto sia ai soccorritori, che abbiamo chiamato spaventati perché dalla ferita usciva troppo sangue, che ai militari arrivati sul posto su chiamata della guardia medica. Purtroppo alla’rrivo delle forze dell’ordine ci sono stati momenti concitati – continua la coppia, che parla insieme rilasciando queste dichiarazioni – Così come è riportato nel verbale ufficiale e anche nella documentazione del pronto soccorso, non c’è stato alcun accoltellamento o aggressione da parte sua. Non solo, non c’è stata alcuna lite tra di noi per motivi di gelosia o altro".

La donna è stata arrestata. "Lei ha reagito male sul fatto, quando è stata ammanettata sul posto senza alcun motivo e ciò le si è rivoltato contro, ha provocato danni nei suoi confronti perché la lite con le forze dell’ordine è andata avanti per un po’. Comunque è stata subito rilasciata dopo aver effettuato tutti i controlli – racconta lui – Nonostante le dichiarazioni rilasciate nell’immediato da me sul posto, riguardo ciò che era accaduto, il fatto che insomma era stato un incidente e lei non mi aveva aggredito, è rimasta ammanettata per diverse ore. Questo stato le ha provocato agitazione e causato una reazione".

La versione data ieri dalla coppia ribalterebbe del tutto quanto emerso nel primo momento. La coppia ha smentito l’ordine delle cose come raccontate partendo appunto dal litigio che, secondo la prima ricostruzione, sarebbe divampato nel ristorante dove era andata a festeggiare il compleanno di lui alcune ore prima con diversi amici. "Non è andata così, ripeto, non c’è stata alcuna lite".

I controlli da parte delle forze dell’ordine sono stati assidui per tutto il fine settimana lungo il litorale, affollato di persone per il ponte del 25 aprile. Decine i veicoli controllati e centinaia le persone sottoposte a esame.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?