Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
24 mag 2022

La pista ciclabile di Campocavallo ha bisogno di manutenzione urgente

"Ci hanno assicurato lavori di pulizia delle arcate dai detriti e dagli arbusti che impediscono lo scorrimento del fiume"

24 mag 2022
L’incontro tra il presidente della Provincia e il comitato per Campocavallo
L’incontro tra il presidente della Provincia e il comitato per Campocavallo
L’incontro tra il presidente della Provincia e il comitato per Campocavallo
L’incontro tra il presidente della Provincia e il comitato per Campocavallo
L’incontro tra il presidente della Provincia e il comitato per Campocavallo
L’incontro tra il presidente della Provincia e il comitato per Campocavallo

La pista ciclabile di Campocavallo ha bisogno di manutenzione. Importante incontro tra la delegazione del comitato Amici della pista ciclabile, composta dal tecnico Piero Tavoloni e dal coordinatore Palmiro Possanzini, e il presidente della provincia Daniele Carnevali. Si è parlato del ponte sul Musone di via Incagiata per cui da tempo i primi chiedono alcuni interventi. "Ci hanno assicurato sia lavori di manutenzione sia la pulizia delle arcate dai detriti e dagli arbusti che impediscono lo scorrimento del fiume durante le piene – dicono i rappresentanti del comitato -. Il ponte è stato riaperto al traffico dopo due mesi ma non sono state rimosse le cause che hanno favorito la sua temporanea chiusura". Da tempo le arcate sono ostruite da depositi di arbusti e alluvionale che ne impediscono il regolare scorrimento delle acque durante le piene, causando il cosiddetto effetto imbuto con la conseguente esondazione del fiume. La sponda del fiume che costeggia la strada provinciale dopo il ponte, in direzione Recanati, ha avuto un’erosione preoccupante. "In seguito si è discusso del tratto di strada provinciale che va dalla rotatoria di Campocavallo al parco Astea, per cui abbiamo chiesto l’elettrificazione e la sistemazione della balaustra rotta in alcuni punti e non a norma di legge. Per quello che riguarda l’illuminazione, sollecitata anche dal sindaco, la Provincia darà isponibilità anche se non può farsi carico dell’intera spesa.

Ora attendiamo di essere ricevuti dalla Regione: abbiamo già scritto all’assessore competente, al presidente del consiglio che ci ha fatto delle promesse e al presidente della commissione interessata. Con l’amministrazione comunale l’incontro sarà imminente".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?