Quotidiano Nazionale logo
17 apr 2022

La prof accusata del flirt: "Grazie del vostro sostegno"

Sabrina Quaresima nel videomessaggio di ieri insieme alla sorella
Sabrina Quaresima nel videomessaggio di ieri insieme alla sorella
Sabrina Quaresima nel videomessaggio di ieri insieme alla sorella

"Salve cari amici, sono qui con mia sorella per ringraziarvi con tutto il cuore del supporto che mi avete dato in una vicenda davvero angosciante per me. Vi auguro una serena Pasqua". Così con un videomessaggio ieri la preside di origine anconetana Sabrina Quaresima, dopo le polemiche che l’hanno travolta per un presunto flirt con uno studente 19enne (da lei sempre smentito), ha voluto salutare e ringraziare i follower che la seguono e la supportano attraverso la pagina Facebook "Sosteniamo Sabrina Quaresima", aperta dalla sorella Annamaria: "Mia sorella è finita in un tritacarne, le voci su di lei e la storia con lo studente sono tutte inventate": con queste dure parole Annamaria aveva fin da subito preso le difese di Sabrina. "Mia sorella non ha mai usato i social, sembra nata in un’altra epoca - aveva poi spiegato dopo la decisione di aprire la pagina- e così dopo essermi consultata con lei e con l’avvocato ho deciso di sostenerla ed esprimerle solidarietà anche attraverso questo strumento". Immediate le risposte al videmessaggio di ieri: centinaia, di amici, ex studenti, colleghi o anche solo ammiratori della donna hanno risposto con frasi di affetto e vicinanza. "Che la tua forza e il tuo coraggio siano da esempio per noi" ha scritto un’utente mentre un’altra ha aggiunto: "Ci vuole un fisico bestiale per certe prove".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?