Carabinieri al lavoro
Carabinieri al lavoro

Ancona, 11 luglio 2019 - Nemmeno il maltempo ferma i ladri. Martedì, appena passata la tempesta che ha messo in ginocchio il capoluogo dorico, è stato tentato un furto in una abitazione in via Appennini, tra il quartiere del Pinocchio e la frazione di Ghettarello. Era passata già l’ora di cena quando qualcuno ha provato a forzare il portone di ingresso di una casa ma è scattato subito l’allarme. Il suono ha messo in fuga i malviventi. I proprietari hanno chiamato il 112 per segnalare il fatto e in zona è arrivata una pattuglia dei carabinieri del Radiomobile per effettuare un controllo. Dei ladri non c’era traccia e nemmeno di persone sospette viste allontanarsi mentre i militari arrivavano.

Per la famiglia è già il secondo tentativo di furto subito in pochi mesi e ora non dorme sonni tranquilli. A preoccupare è stato soprattutto che chi ha provato a entrare in casa forse pensava di agire indisturbato pensando che il maltempo dirottasse tutti gli interventi, anche quelli delle forze dell’ordine, a situazioni di emergenza legate al forte temporale che fino a poco prima si era abbattuto in città. I carabinieri invece sono arrivati e hanno effettuato dei controlli nelle zone circostanti mentre i residenti si sono avvisati tra loro del tentato furto attraverso delle chat di quartiere. Chat nate a gennaio, dopo una escalation di furti che hanno riguardato Candia, Montesicuro, Sappanico, Brecce Bianche e anche l’Aspio, per tenersi informati e fornire informazioni utili per frenare il fenomeno dei furti che da mesi toglie il sonno a molti cittadini.