Quotidiano Nazionale logo
15 mag 2022

Lanci dalle finestre e urla Piazza del Papa senza pace

Studenti spagnoli in città per l’Erasmus su di giri, arrivano i carabinieri. I gestori dei locali sempre più convinti di chiedere il risarcimento dei danni

I carabinieri sempre presenti per il controllo di piazza del Papa
I carabinieri sempre presenti per il controllo di piazza del Papa
I carabinieri sempre presenti per il controllo di piazza del Papa

Non c’è pace per piazza del Papa. Dopo la rissa di giovedì notte, costata un anno di Daspo a un ragazzo di vent’anni, ieri sera un gruppo di giovani studenti spagnoli ad Ancona per l’Erasmus hanno iniziato a lanciare di tutto da alcune finestre. Tanto da svegliare l’intero vicinato e costringere a far intervenire una gazzella dei carabinieri che, una volta arrivata sul posto, ha riportato la calma.

La serata, dopo gli innumerevoli episodi degli ultimi tempi, era filata via senza particolari sussulti. Ma evidentemente qualcuno non è mai contento se non succede qualcosa. Stavolta sono stati gli studenti fuori sede a creare problemi. Piazza del Plebiscito non è solo un luogo di ritrovo per la movida giovanile, ma anche il cuore della città. Vicino ci sono palazzi abitati da famiglie e gente che il giorno dopo deve alzarsi presto per andare a lavorare. Nonostante tutto , questi episodi continuano a verificarsi. Il pugno di ferro, finora ha funzionato, ma fino a un certo punto. Le forze dell’ordine non possono ovviamente presidiare 24 ore al giorno solo piazza del Papa, c’è tanto altro da fare. Ai locali sono state imposte regole ferree, come ad esempio la somministrazione dell’alcol fin a un certo orario della notte, la musica che non rechi disturbo. In occasione di feste studentesche e serate a tema, è inevitabile che la piazza si riempia, anche perchè è proprio lì che sono concentrati molti dei locali di tendenza dei ragazzi.

Ma il problema vero, che sta alla base di tutto è l’alcol. Ora i locali di piazza del Papa, con un’uscita che farà sicuramente discutere, stanno pensando di tutelarsi, sporgendo denunce.

Il capofila della nuova "crociata", è Federico Pesciarelli del Raval che ha dato mandato al suo legale di valutare se ci sono gli estremi per avviare questa procedura. L’avvocato ci ha confermato che l’intenzione è quella di procedere per chiedere un risarcimento del danno in caso di risse e di individuazione conclamata dei responsabili. Occhi aperti, dunque, a questo weekend iniziato con un venerdì sera turbolento e che rischia di sfociare in qualcosa di più grave. Non a caso la vigilanza delle forze di polizia su piazza del Papa è stata rafforzata. Carabinieri, polizia e guardia di finanza vigileranno nella piazza e nelle immediate adiacenze affinchè la serata fili via liscia senza particolari problemi. Ma sono in ocorso anche accertamenti sulla vendita degli alcolici nei canali per così dire non usuali, ovvero bar e locali. Stiamo parlando dei minimarket gestiti soprattutto da stranieri e aperti fino a tardi, dove comprare una bottiglia anche a buon prezzo è semplicissimo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?