Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
7 giu 2022

L’ascensore vandalizzato riapre al pubblico

Dopo il raid di domenica a Palazzo degli Anziani, l’impianto viene sistemato subito: cambiata la pulsantiera. Caccia ai teppisti

7 giu 2022
Palazzo degli Anziani
Palazzo degli Anziani
Palazzo degli Anziani
Palazzo degli Anziani
Palazzo degli Anziani
Palazzo degli Anziani

Ripristinato e attivo l’ascensore di Palazzo degli Anziani, chiuso a causa di un atto vandalico domenica scorsa. L’impianto è stato chiuso al pubblico nella serata di domenica, verso le 22 dopo che ignoti hanno messo fuori uso la pulsantiera, nello specifico il tasto del piano 4, quello a monte su piazza Stracca: "Questa mattina (ieri, ndr.) _ si legge in una nota diffusa dall’amministrazione comunale _ i tecnici, incaricati dall’assessorato alle Manutenzioni, sono intervenuti sul posto per risistemare la parte tecnica danneggiata e rendere di nuovo fruibile l’ascensore che collega piazza Dante con piazza Stracca". I responsabili potrebbero presto avere un volto e un nome. I tecnici della ditta incaricata delle manutenzioni dell’ascensore di Palazzo degli Anziani hanno recuperato le immagini registrate dalle telecamere interne di cui l’impianto è dotato. Una volta analizzate i risultati saranno comunicati alle forze dell’ordine per individuazione dei presunti responsabili. Un gesto stupido che somiglia a quello di cui si sono resi protagonisti i vandali nei confronti del’ascensore di Palombina, certo meno grave nella sostanza, ma comunque emblematico. Di fatto i responsabili hanno sfondato il pulsante della tastiera dell’impianto non consentendo dunque a turisti e cittadini di digitare il piano 4 da piazza Dante, ossia l’ultimo livello. Ciò ha provocato un disagio per alcuni turisti che avevano passeggini con bimbi piccoli al seguito, ossia fare fatica per salire la rampa dal 3° livello (quello della biblioteca) all’ultimo. Disagi anche per gli utenti più anziani, specie in una giornata calda e afosa come quella di ieri. Tra i primi a essere avvisati del problema l’assessore Stefano Foresi: "Mi trovavo a Portonovo domenica sera, attorno alle 20, quando mi hanno riferito del danno. Sono andato sul posto poco dopo assieme ai tecnici della ditta per chiudere l’impianto in anticipo (rispetto all’orario estivo, ossia le 24, ndr.) e stamattina presto (ieri, ndr.) il danno è stato riparato". Tutto è tornato a posto dunque, ma forse oltre all’aspetto tecnico sarebbe necessario da parte dell’amministrazione intervenire più spesso per tenere in ordine l’area tra il terzo e il quarto piano. Durante il sopralluogo per constatare la sistemazione del danno ci siamo accorti, infatti, della sporcizia che c’è proprio al piano 3: decine di cicche di sigarette, rifiuti, mascherine usate e gettate via, spesso strato di polvere e sporco stantio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?