Marco Cardinali* Siamo stati tra i primi a marzo a offrirci "volontari" pe questa importante iniziativa. Avevamo cura di essere in prima linea per inoculare il vaccino anche nella nostra struttura osimana. È passato del tempo e adesso possiamo dare conferma. Cominceremo la prossima settimana a fare i vaccini nella nostra...

Marco

Cardinali*

Siamo stati tra i primi a marzo a offrirci "volontari" pe questa importante iniziativa. Avevamo cura di essere in prima linea per inoculare il vaccino anche nella nostra struttura osimana. È passato del tempo e adesso possiamo dare conferma. Cominceremo la prossima settimana a fare i vaccini nella nostra centralissima farmacia. Tra marzo e aprile c’era stata una grande richiesta, poi si è fermato quasi tutto nel periodo estivo e adesso la domanda è tornata. In molti ci stanno chiedendo la possibilità di farlo e quando sarà possibile. Forse è l’effetto Green pass, ecco perché ci sono tantissime richieste. Nei luoghi di lavoro in particolare sarà pressoché obbligatorio e quindi la domanda è salita. Tendenzialmente sono tutte persone che hanno tra i 30 ai 50 anni che non si sono ancora vaccinate, una fascia d’età che per lavoro adesso è "costretta" a prendere questa decisione sui cui finora forse non ha riflettuto. Nessuno è anziano. Da diverso tempo facciamo attività di questo genere comunque, elettrocardiogrammi, analisi del sangue. Certo sarà un lavoro in più, abbastanza impegnativo, ma lo faremo ben volentieri. A Osimo ha stazionato il camper vaccinale in piazza per due volte in un mese circa con grande affluenza da parte dei residenti. L’unica soluzione al momento è il vaccino e come farmacista auspico che la popolazione accorra. Come professionista spero di dare una mano a quante più persone abbiano l’esigenza della somministrazione. Intanto continuiamo a seguire le regole base che ormai conosciamo bene, mani disinfettate spesso, mascherine indossate negli interni e all’esterno in caso di assembramenti".

* Farmacia Cardinali,

corso Mazzini a Osimo