Quotidiano Nazionale logo
24 apr 2022

Liberazione, dopo 2 anni celebrazioni in presenza: si parte da Castelferretti

Le celebrazioni del 25 aprile, che dopo due anni di pandemia sarà possibile tornare a festeggiare in presenza e con il consueto programma consolidato in precedenza, toccheranno Castelferretti, Villanova e il centro città domani. Come da tradizione i rappresentanti dell’amministrazione comunale, tra i quali ovviamente il sindaco Stefania Signorini, si ritroveranno alle 10 in piazza 2 giugno (a Castelferretti) in presenza delle autorità civili e militari e le associazioni combattentistiche e d’arma. Sarà deposta una corona davanti al Monumento alla Libertà e un’altra posta in piazza della Libertà sulla lapide della chiesa di Sant’Andrea. Alle 10.30 la cerimonia farà tappa a Villanova per la deposizione di una corona al Monumento ai Caduti del mare e a Bruno Santarelli, sulla spiaggia dell’ex tiro a volo. Alle 11 il corteo raggiungerà il cimitero di via Castellaraccia, dove saranno deposte corone sulle tombe dei partigiani Baldelli e Cameranesi, seguirà alle 11.30 la deposizione davanti al Monumento ai Caduti e al Cippo dedicato ai Caduti e ai Martiri della Resistenza. Le celebrazioni si chiuderanno in piazza Mazzini, con il discorso celebrativo. Ci sarà poi ampio spazio riservato alla cultura e all’approfondimento della storia: nella giornata dedicata alla Liberazione sarà aperto il Museo della Resistenza di piazza del Municipio, con orario dalle 10 alle 13 e dalle 17.30 alle 19.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?