Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
9 giu 2022

Marasca lancia la volata: "Siamo una squadra Non abbiamo leader che vengono ogni 5 anni"

9 giu 2022

"Qui c’è una squadra, non un uomo solo al comando né che ha bisogno di qualche assistente che viene da fuori perché serve a poco un leader che viene ogni 5 o 10 anni per farti un in bocca al lupo". Alla vigilia dell’appuntamento elettorale di domenica, il candidato sindaco delle liste civiche Matteo Marasca, assieme ai tre assessori designati in caso di vittoria elettorale, indica le priorità dei primi cento giorni di mandato. Accanto a lui, la futura vicesindaca e assessore (attuale e in pectore) a Servizi Sociali e Sanità, Marialuisa Quaglieri, l’assessore designato per Urbanistica e Ambiente, Landino Ciccarelli, e Lucia Basili, indicata per la Cultura. "Ci siamo uniti per la nostra città attorno a un progetto di interventi concreti da realizzare, indicandone modalità, risorse e persone – sottolinea Matteo Marasca -. Non siamo contro qualcuno, ma per Jesi. Gli assessori non sono stati scelti a seguito di spartizioni o logiche politiche, ma solo ed esclusivamente sulla base delle competenze. È una questione di trasparenza, di rispetto nei confronti dei cittadini-elettori. Landino Ciccarelli (Urbanistica e Ambiente), Marialuisa Quaglieri (Sanità e Servizi Sociali), Lucia Basili (Cultura): questo è il nucleo principale della nostra futura squadra, che completeremo rapidamente in caso di vittoria elettorale. La delega ai lavori pubblici resterà in capo al sindaco".

"La squadra sarà composta da 7 o 8 assessori, lo decideremo – aggiunge il delfino del sindaco uscente Massimo Bacci – e mi avvarrò anche delle competenze dei consiglieri comunali per seguire alcuni progetti importanti". "All’indomani del 12 giugno, se i cittadini ci daranno fiducia – prosegue Marasca - saremo immediatamente operativi. Non perderemo tempo, ci sono azioni da portare avanti. Vedo tanta confusione nei nostri avversari, divisi praticamente su tutto, persino sui manifesti elettorali. Sono gli stessi che, quando hanno governato, non ascoltavano e non decidevano. Serve un’amministrazione che inizi fin da subito a fare, non a chiacchierare né a litigare". Per Marialuisa Quaglieri la priorità saranno "gli ultimi" e la sanità. Per Ciccarelli: "tempi certi e regole chiare, dunque semplificazione e ascolto di cittadini e imprenditori". "Inizieremo subito da un festival di musicisti e band locali, già dalla fine di questa estate. Il turismo e la cultura saranno parti integranti e fondamentali di questa città" aggiunge Basili.

sa. fe.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?