L’aeroporto Sanzio
L’aeroporto Sanzio

Ancona, 29 giugno 2016 - L’allarme bomba è stato fatto scattare dalla passeggera del volo Ancona -Roma delle 19,15 che ha visto i due marocchini pregare.

Il comandante ha deciso di rientrare dopo il decollo e sul velivolo è salita una squadra di polizia con i cani antidroga: terminati i controlli si scopre che non c’era alcun ordigno. I passeggeri sono riamasti  fermi al Sanzio in attesa di ripartire. 

L'aereo è poi regolarmente partito alle 22.07 da Ancona alla volta di Roma. I controlli delle forze di polizia, Polaria, gruppo cinofili, artificieri e Digos, hanno
dato esito negativo. Sembra infatti che tutto sia nato da un fraintendimento, perché una passeggera avrebbe sentito delle persone straniere parlare di un attentato, e in realtà loro si riferivano all'attentato di Istanbul.