Michelangelo Mariani
Michelangelo Mariani

Ostra Vetere (Ancona), 10 febbraio 2019 - Si accascia in strada dopo essere stato dalla Guardia Medica, Ostra Vetere sotto choc per la morte di Michelangelo Mariani. Martedì sarà effettuata l’autopsia sul corpo del 35enne. Erano circa le 21,30 di venerdì sera quando alcuni passanti hanno dato l’allarme dopo avere notato un giovane cadere a terra, a pochi passi dall’ingresso dello studio medico, nel cuore di Ostra Vetere.

Michelangelo era uscito di casa poco prima dicendo di accusare un forte dolore alla schiena e, nonostante la poca distanza da percorrere, aveva scelto di prendere l’auto. Forse, anche perché si sentiva che qualcosa non andava affatto bene. È entrato nello studio della Guardia Medica e quando è uscito, non è riuscito ad arrivare all’auto e si è accasciato a terra senza vita.

Sul posto sono subito intervenute due ambulanze ma per Michelangelo non c’è stato nulla da fare. Ad ucciderlo, probabilmente un arresto cardiaco. A stabilire le cause del decesso sarà l’autopsia che verrà effettuata martedì sul corpo del 35enne.

Il giovane era molto conosciuto ad Ostra Vetere dove da sempre vive anche la sua famiglia. La mamma Rita Aquili era stata assessore all’urbanistica nella giunta Bello, dal 2004 al 2009. Il padre è un imprenditore. Molto conosciuta anche la zia di Michelangelo che è la titolare di un centro di bellezza con ‘Spa’, l’unica presente nel piccolo centro. Il 35enne ha anche due fratelli: Massimo e Matteo. Quest’ultimo vive a Praga, dove lavora nella Camera di Commercio e dell’Industria Italo-Ceca. Il 35enne invece lavorava per la ‘Subissati s.r.l.’ azienda di Pongelli di Ostra Vetere.

Tra i suoi hobby c’era quello di restaurare mobili, molti lo ritenevano un vero e proprio artista. Per Michelangelo invece, era un passatempo a cui si dedicava da molto e per perfezionarsi aveva frequentato anche un corso. Un ragazzo molto discreto, ma anche gentile ed onesto.

«Era sempre disponibile a dare una mano – spiega una vicina di casa – Un uomo d’altri tempi. Molto diverso dai ragazzi di oggi. Una tragedia per la famiglia, per la compagna, per tutti quelli che gli volevano bene. Ma anche per i tanti che avevano avuto la fortuna di conoscerlo».

La notizia del decesso di Michelangelo si è diffusa ad Ostra Vetere nella tarda serata di venerdì, quando in molti si sono subito stretti al dolore dei genitori a cui in queste ore stanno cercando di dare conforto. Informati dell’accaduto anche i carabinieri. I funerali saranno fissati dopo l’autopsia.