Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
6 lug 2022
6 lug 2022

Molotov contro una casa: ragazzo intossicato

Paura in via Russi al Q2 per le fiamme che hanno distrutto un portone. Sull’accaduto ora indaga la polizia che ha ascoltato il giovane

6 lug 2022

Fumo, fiamme, e i resti di una molotov in frantumi, davanti alla porta di casa di un appartamento in via Russi. Tutto è successo nella serata di ieri, intorno alle 19.30, al Q2. Sul posto sono intervenuti a sirene spiegate i Vigili del Fuoco e la Croce Rossa per soccorrere un ragazzo di 26 anni, riuscito a mettersi in salvo scappando dalla finestra di casa non appena la nube di fumo ha iniziato a invadere le stanze. In quel momento il giovane era da solo all’interno dell’abitazione. A seguito dell’incendio alla porta di ingresso, provocato dalla molotov, si è creato anche un cortocircuito che non ha fatto altro che aumentare la coltre di fumo. I Vigili del fuoco intervenuti, hanno spento immediatamente le fiamme che, divampando, hanno però bruciato e distrutto solo la porta, senza intaccare le stanze interne. Successivamente è stato però facile capire che il rogo era stato provocato volutamente da qualcuno non solo perché è difficile che la porta di un appartamento prenda fuoco da sé, ma pure perché a terra vi erano degli elementi che hanno appunto lasciato pensare all’utilizzo di un ordigno ‘fatto in casa’. Per questo motivo è stato richiesto pure il supporto della questura, giunta sul luogo con gli uomini della polizia Scientifica. Il ragazzo è stato trattato sul luogo dal personale Cri per una lieve intossicazione. Il fatto di essersi messo in salvo scappando dalla finestra, ha evitato sicuramente il peggio. Il 26enne non ha infatti avuto bisogno di ricorrere alle cure del personale medico di Torrette e quindi è stato accompagnato in questura dagli agenti, per essere ascoltato e capire chi, e per quale motivo, possa aver messo in atto questo gesto, indubbiamente intimidatorio, nei suoi confronti. Di certo c’è un testimone chiave. Una persona, infatti, avrebbe visto proprio un uomo entrare nel palazzo poco prima che le fiamme si sviluppassero, per poi uscire e allontanarsi.

al. big.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?