Quotidiano Nazionale logo
26 apr 2022

Nuova copertura, completato il restyling alla "Misericordia"

Con il sottofondo di musica sacra a cura dell’Accademia d’arte lirica e della corale di Osimo, in tanti domenica hanno partecipato al taglio del nastro simbolico dopo i lavori di restyling della chiesa della Misericordia a Osimo. Il parroco padre Lorenzo ha ringraziato la Curia per aver contribuito in maniera importante alla realizzazione del nuovo tetto della chiesa. Da parte sua il Comune ha elargito fondi per un importo di 30mila euro. "Insieme si fa squadra per un patrimonio importante della nostra città, le nostre chiese che rappresentano uno spaccato rappresentativo della nostra storia – ha detto il sindaco Simone Pugnaloni -. Ringrazio la ditta Unifor che ha realizzato i lavori ed i tecnici che hanno diretto il progetto, l’ingegner Andrea Catena e il geometra Gianni Agostinelli per l’ottimo lavoro svolto in favore della comunità parrocchiale della Misericordia". Erano iniziati nel giugno scorso i rilievi strumentali con laser scanner 3D, fotocamere, drone e metodi tradizionali dell’edificio di culto per la predisposizione del progetto di restauro. Dopo l’intervento in notturna dei Vigili del fuoco alla chiesa per il tetto danneggiato dal sisma una settimana prima, il Comune aveva emesso un’ordinanza ad hoc. Al legale rappresentante della parrocchia, padre Lorenzo, il sindaco aveva ordinato di provvedere alla verifica statica e strutturale da parte di tecnici con l’attuazione degli interventi previsti dalle normative edilizie per l’eliminazione dei pericoli.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?