Quotidiano Nazionale logo
23 gen 2022

Nuovo personale in Comune: si riducono i tempi all’ufficio anagrafe

Dopo attese di mesi ora sarà più veloce il rilascio delle carte di identità

Dopo il dipendente no vax e i rallentamenti all’ufficio anagrafe, si accorciano le liste di attesa per avere una carta d’identità, grazie a nuovo personale impiegato. "Da oggi è possibile prenotare online l’appuntamento per il rilascio della carta d’identità elettronica", spiegavano ieri dall’amministrazione comunale. Dopo attese di mesi, l’anagrafe sta sfoltendo le liste. Si stanno riducendo progressivamente i tempi lunghi accumulati, causati anche dalla sospensione dal servizio di un dipendente che ha rifiutato di farsi il vaccino. È stata assunta una nuova figura che ha appena completato la formazione. Sono state attivate le postazioni aggiuntive, già operative, e mano a mano si stanno richiamando le persone in lista di attesa per anticipare gli appuntamenti. Chi prenota ora, salvo imprevisti, riesce ad ottenere l’appuntamento entro massimo un mese.

"Il rilascio all’ufficio anagrafe – ha spiegato in consiglio comunale l’assessore Luca Butini – avviene attraverso una postazione del Ministero dell’interno la quale richiede tempi poco comprimibili e cioè 20 minuti per rilascio. Per le 2mila carte scadute al primo ottobre scorso fanno 40mila minuti. Da questo si è arrivati a 83 giorni lavorativi al massimo per un rilascio standard. In situazioni d’emergenza comunque il rilascio viene garantito bypassando la lista d’attesa".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?