Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
4 ago 2022
4 ago 2022

Palazzina accanto all’ospedale, presto i lavori

L’annuncio dell’assessore regionale Baldelli: "Gli elaborati sono stati già consegnati". L’opera sarà destinata alle emergenze del Profili

4 ago 2022
L’ingresso dell’ospedale
L’ingresso dell’ospedale
L’ingresso dell’ospedale
L’ingresso dell’ospedale
L’ingresso dell’ospedale
L’ingresso dell’ospedale

"Per la nuova palazzina da realizzare accanto all’ospedale Profili il progetto esecutivo può dirsi compiuto. A luglio sono stati infatti consegnati gli elaborati e lo step definitivo relativo all’affidamento dei lavori non dovrebbe tardare ad arrivare". Così l’assessore regionale Francesco Baldelli in aula consiliare pungolato dalla consigliera Simona Lupini (gruppo misto). Novità positive per l’importante opera destinata alle emergenze dell’ospedale Profili, mentre non è ancora in vista la riapertura dell’hospice accorpato a luglio al dipartimento di medicina. Una soluzione quest’ultima non condivisa nemmeno dall’assessore regionale Filippo Saltamartini che ha dichiarato : "L’hospice è stato trasferito dal piano terra al primo piano post acuzie, questo tuttavia non poteva avvenire per la natura stessa del reparto. Questa misura è stata adottata inopinatamente dai dirigenti. Io sono intervenuto non appena ne sono venuto a conoscenza e ho già chiesto all’Asur di provvedere a ripristinare la situazione nell’esercizio della potestà di indirizzo di controllo. Ma bisognerà intervenire perché le disposizioni non prevedono che gli hospice possano essere allocati nei plessi ospedalieri".

Saltamartini ha parlato di "misura inopportuna e impropria motivata dalla carenza di personale la quale non può però giustificare qualunque decisione". Ma ad oggi le carenze di organico impediscono il ripristino del reparto chiesto a gran voce anche dal sindaco Daniela Ghergo e dal consiglio comunale. Sulla nuova palazzina multifunzionale antisismica che sarà costruita accanto all’ospedale Profili, intervento che comporterà un investimento da 14 milioni di euro, la consigliera regionale fabrianese Simona Lupini ha interrogato l’assessore competente sugli eventuali progressi: "I fabrianesi hanno diritto di sapere se e come si sta procedendo. Abbiamo chiesto all’assessore di fornire un cronoprogramma preciso dandone la massima condivisione con gli interessati: l’intenzione dichiarata della Regione era di concludere la progettazione esecutiva nella primavera 2022". L’assessore Baldelli ha dato una risposta importante, a cui ora seguirà un attento monitoraggio dell’iter: "Dopo tante discussioni in merito alla palazzina, ci tenevo particolamente a poter dare notizie chiare e utili ai cittadini – aggiunge la consigliera Lupini –. Continuerò a seguire tutti i passaggi affinché sia rispettato il cronoprogramma".

Sara Ferreri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?