Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
17 lug 2022
17 lug 2022

Palombina, ubriachi e malori in spiaggia

I sanitari della Croce Gialla sono intervenuti per soccorrere un 22enne alticcio. Poco più tardi una 65enne ha avuto bisogno d’aiuto

17 lug 2022
I militi della Croce Gialla di Ancona, protagonisti del doppio soccorso
I militi della Croce Gialla di Ancona, protagonisti del doppio soccorso
I militi della Croce Gialla di Ancona, protagonisti del doppio soccorso
I militi della Croce Gialla di Ancona, protagonisti del doppio soccorso
I militi della Croce Gialla di Ancona, protagonisti del doppio soccorso
I militi della Croce Gialla di Ancona, protagonisti del doppio soccorso

Lo vedono disteso in spiaggia, in una condizione tale da non riuscire nemmeno a reggersi in piedi, e chiamano il numero unico di emergenza 112: era completamente ubriaco dopo una notte in spiaggia ad alto tasso alcolico. E’ accaduto ieri mattina sulla spiaggia Palombina nei pressi dell’ultimo sottopasso tra il comune di Falconara e quello di Ancona dove è stato necessario l’intervento dei sanitari della croce gialla di Ancona. L’allarme è scattato per un peruviano di 22 anni che ha passato il venerdì notte in spiaggia in compagnia di alcuni amici bevendo un‘ingente quantità di alcolici. All’arrivo in spiaggia ieri mattina è stato notato da alcuni bagnanti che poi hanno prontamente dato l’allarme. Quel giovane non era in grado neanche di reggersi sulle proprie gambe e sembrava in stato di semi–incoscienza. Era ancora con alcuni suoi amici che, quando sono stati avvicinati dai bagnanti, si sono proposti di riaccompagnarlo a casa. Anche se in realtà sarebbe stato difficoltoso soltanto raggiungere le auto posteggiate. Così grazie all’intervento dei sanitati il ventiduenne è stato trasportato con un codice di media gravità all’ospedale regionale di Torrette dove è stato sottoposto alle cure del caso. Alcune ore più tardi, fortunatamente, il ragazzo si è poi ripreso.

Quello operato nei confronti del peruviano non sarebbe stato l’unico intervento della turbolenta giornata estiva. I sanitari infatti sono stati costretti ad effettuare un secondo soccorso in tarda mattinata. Stavolta, probabilmente, dettato anche dal caldo torrenziale. Trascorse da poco le 11,30 in uno stabilimento balneare di Palombina Nuova, sempre molto vicino al confine con Ancona, a richiedere l’intervento è stata una donna. La stessa avrebbe avuto un malore, come sottolineato non è da escludere anche a causa delle temperature africane registrate in questi giorni. Nel perdere i sensi la donna di 65 anni è caduta a terra e ha messo male una mano cadendovi sopra. Soccorsa dai sanitari della Croce Gialla di Ancona è stata trasportata nel più breve tempo possibile al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette, anche in questo caso con un codice di media gravità. Qui è stata sottoposta a tutti gli accertamenti del caso per cercare di capire i motivi del malore e per sottoporla alle cure necessarie per guarire lo stato della mano rimasta lesionata a seguito della dinamica avuta nella caduta.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?