Quotidiano Nazionale logo
14 apr 2022

Andreea Rabciuc scomparsa ad Ancona: "Papà ho problemi, sono finita nei guai"

Il racconto dalla Spagna di MarcelI, la chiamata è delle 4 di notte. "Ho provato a richiamare a mezzogiorno, solo silenzio". Intanto, scambio di accuse in caserma tra il proprietario del casolare e il fidanzato di Andreea

sara ferreri
Cronaca
featured image
Un primo piano di Andreea

Ancona, 14 aprile 2022 - "Mia figlia mi ha chiamato alle 4,20 di notte, mi ha scritto che era finita nei guai per colpa sua e aveva dei problemi". A parlare è Marcel, il padre della 27enne scomparsa nel nulla. Lui vive da 20 anni a Madrid e quando la figlia l’ha chiamato non ha potuto rispondere perché non ha sentito in quanto stava dormendo. "Ho provato a richiamarla verso mezzogiorno" dice a Chi l’ha visto a cui si è rivolto dopo aver visto gli appelli per le ricerche di sua figlia. Erano 2-3 settimane che non si sentivano, "di solito al telefono o su Whatsapp" mentre non si sarebbero mai incontrati di persona. Una sorta di grido d’auto che arriva fino in Spagna durante quella nottata turbolenta e un paio d’ore prima la sua scomparsa nel nulla. Aggiornamento Andreea scomparsa da due mesi, scrisse al papà nella notte: "Sono finita nei guai" Scomparsa: per Andreea in campo cani molecolari e una medium - Andreea, sopralluogo nel casolare con un cane molecolare Andreea, per la scomparsa indagato il fidanzato Simone Gresti - Simone Gresti, chi è il fidanzato indagato di Andreea. "Lei è viva" Ieri il pm si è recato anche nel casolare e nella roulotte (parcheggiata lì accanto) dove si è consumato il festino poche ore prima della scomparsa di Andreea. I carabinieri all’alba hanno apposto i sigilli all’intera area che circonda il casolare abbandonato a due passi dalla Montecarottese e dove il proprietario Francesco non abita più da qualche anno dopo i danni del terremoto. Francesco utilizza il casolare o meglio la roulotte circondata da erbacce, motorini e bomboloni del gas abbandonati per feste private. Un contorno piuttosto degradato dove trascorrere l’intera notte con la roulotte illuminata probabilmente grazie ai pannelli solari montati sul tetto della roulotte. Come riferito dallo stesso Francesco lui ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?