Piazza intitolata a Virna Lisi: c’è l’ok

Il consiglio comunale di Jesi ha approvato all'unanimità l'intitolazione di una via, piazza o parco a Virna Lisi, celebre attrice jesina. La proposta di Giancarlo Catani è stata accolta positivamente, evidenziando la personalità e il talento della diva. La decisione è stata presa in seguito al successo della mostra dedicata all'artista, ideata da Mauro Tarantino. L'assessore alla Cultura, Luca Brecciaroli, ha sottolineato l'importanza di ricordare figure così significative nella toponomastica della città.

Piazza intitolata a Virna Lisi: c’è l’ok

Piazza intitolata a Virna Lisi: c’è l’ok

Intitolare una via, una piazza o magari un parco a Virna Lisi: via libera all’unanimità dal consiglio comunale. La proposta è di Giancarlo Catani (Patto x Jesi) che in aula ha rimarcato la grande personalità dell’attrice di fatto jesina (nata ad Ancona) a cui è stata di recente dedicata una grande mostra. Mostra ideata da Mauro Tarantino, segretario generale della Fondazione Carisj, che ha registrato 11mila visitatori e potrebbe essere allestita in altre città italiane. "Ho avuto un lungo colloquio con il figlio di Virna Lisi (di cui quest’anno ricorrono dieci anni dalla morte, ndr) in occasione della mostra a palazzo Bisaccioni – ha rimarcato l’assessore alla Cultura Luca Brecciaroli -. L’ho descritta come una grande attrice ma anche una donna autonoma in tempi non semplici, padrona del proprio destino e della propria vita. Parole che sono state da lui molto apprezzate. In questo momento non ci sono vie o piazze a disposizione, né di prestigio né secondarie nella nostra città ma stiamo lavorando sulla toponomastica. La commissione è al lavoro e ci si sta lavorando e ben venga ricordare artisti così importanti. Ringrazio Catani per lo spunto" ha concluso l’assessore. Tra le proposte quelle di intitolare alla "diva antidiva" i giardini di viale Cavallotti.

sa. fe.