Picchia la moglie incinta, arrestato (Foto d'archivio)
Picchia la moglie incinta, arrestato (Foto d'archivio)

Ancona, 30 maggio 2020 – Una raffica di pugni in faccia, è così che le ha rotto il naso. Neppure il fatto che la moglie sia incinta ha placato la furia di un 42enne sudamericano. L'uomo è stato arrestato per maltrattamenti familiari aggravati e lesioni personali dagli agenti delle Volanti, intervenuti dopo la segnalazione di una violenta lite tra coniugi.

I poliziotti hanno prestato i primi soccorsi alla donna, 39 anni, sudamericana come il marito, riversa a terra con una copiosa fuoriuscita di sangue dal naso. Ha raccontato che l'uomo, presente sul luogo, l'aveva picchiata. Stando ai racconti di lei, non era la prima volta.

Trasportata all'ospedale regionale di Torrette da un'ambulanza della Croce Gialla, la donna, che è in stato di gravidanza, è stata refertata per sospetta infrazione alle ossa nasali, lesioni guaribili in dieci giorni. Lui è stato arrestato e si trova nelle camere di sicurezza del Questura in attesa dell'udienza di convalida.