ANDREA
Cronaca

Piedi per terra e profilo basso. Basta scienziati

L'Ancona è tornata ai valori veri, alla gente che conosce l'ambiente, e i risultati si vedono. L'ambiente è più sereno, i giocatori rendono di più. Un abbaglio? Magari, ma già così piace.

Piedi per terra e profilo basso. Basta scienziati

Piedi per terra e profilo basso. Basta scienziati

Massaro

Cos’è successo a quest’Ancona? Semplice. Si sono rimesse le cose in ordine. Esattamente come era prima che a qualcuno venisse in mente di fare la rivoluzione.

E’ il segno che volare bassi, restare aggrappati ai valori veri, alla gente che conosce l’ambiente, a chi ha fatto crescere dal nulla questa società, vale più di ogni chiacchiera e di qualsiasi volo pindarico. E’ vero che questo club ha ambizioni: è lo stesso Tiong a non volersi nascondere. Ma è stato sempre lui, a un certo punto, quando la palla rischiava di rotolare senza freni, a dire stop. Si torna al passato, basta avventure. Questo non significa che le cose siano tornate perfettamente a posto. L’Ancona è una creatura in continua evoluzione. Ma adesso tutti remano dalla stessa parte. L’ambiente, lo si è visto anche ieri fuori dal campo di gioco, è più sereno. La grinta e la serenità vengono trasmesse anche ai giocatori che rendono di più. Poi c’è stato qualche aggiustamento tecnico e il risultato è quello che vediamo. Magari sarà solo un abbaglio. Ma già così ci piace. E vorremmo continuare a vederlo.