Ponte San Carlo, demolizione vicina

Demolizione del ponte San Carlo inizierà tra 10 giorni. 135mila euro per subappalto assegnato a Service srl. Ricostruzione prevista all'inizio dell'anno, condizioni meteo permettendo. Erogazione acqua temporaneamente sospesa nella zona.

Ponte San Carlo, demolizione vicina

Ponte San Carlo, demolizione vicina

Meno nove giorni dalla demolizione del ponte San Carlo. Nei giorni scorsi è stato assegnato il subappalto a una ditta, la Service srl di Gubbio-Perugia, per un importo contrattuale delle lavorazioni stimato in 135mila euro, compresi oneri per la sicurezza e al netto dell’Iva. La richiesta di subappalto è arrivata dal raggruppamento temporaneo di impresa composto da Costruzioni Metalliche Prefabbricate International srl di Martinsicuro (Te) il quale ha vinto la gara di appalto (per oltre 8 milioni di euro) delle opere di demolizione e ricostruzione del ponte. In questi giorni si stanno ultimando i lavori di spostamento dei sottoservizi dal vecchio ponte all’alveo del fiume ma tra dieci giorni, tra il 20 e il 25 novembre secondo quanto riferiscono dal Comune, si dovrebbe iniziare con la demolizione tramite braccio meccanico che dovrebbe impiegare un mese di tempo. Ieri è stato necessario sospendere temporaneamente l’erogazione dell’acqua nella zona Minonna, parte di via Marconi e alcune zone limitrofe al ponte. La ricostruzione del San Carlo partirà all’inizio dell’anno, piene del fiume Esino permettendo.