Quotidiano Nazionale logo
15 apr 2022

Primavera che arriva, ordinanza che torna: nuovo freno alla movida

Torna la primavera e con essa a Sirolo l’ordinanza sindacale per la chiusura notturna dei locali pubblici del centro storico e per la limitazione della vendita di alcolici, da oggi al 15 maggio. Ecco di nuovo il divieto di somministrazione e vendita di alimenti e bevande dall’una di notte, di aprire i locali di vendita prima delle 6 e di dare il via al riordino e alla pulizia dei locali dopo le 2 perché per quell’ora le luci devono essere spente e i locali chiusi. Una decisione che era già ricaduta l’anno scorso sugli esercizi dei vari settori dislocati in via Giulietti e nelle vie delimitate dalla cinta muraria da piazza Vittorio Veneto a piazza Franco Enriquez. Non possono vendere alcol da asporto dall’1 alle 7 (deve essere consumato all’interno dell’esercizio o nei dehors) e la musica deve essere misurata rigorosamente come da regolamento. I gestori devono rimuovere giornalmente i rifiuti abbandonati nelle vicinanze dell’attività e chiunque non può abbandonare rifiuti fuori dai cestini pubblici. Pena multe da 500 a 5mila euro. "Serve a favorire la pacifica convivenza fra i locali del centro storico e i residenti – dice il sindaco Filippo Moschella -. Considerati i buoni risultati ottenuti lo scorso anno dalle ordinanze emesse, anche in relazione al record di arrivi di tutti i tempi pari a 50mila e 824 arrivati e 223mila e 57 presenze, è necessario continuare a contemperare le esigenze dei sirolesi con le necessità delle attività commerciali verso un turismo ecosostenibile di qualità".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?