Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Professore e consulente per 35 anni, ma la laurea in ingegneria era finta

Aveva effettuato anche perizie nelle aree terremotate. Abita a Poggio San Vicino e insegnava in istituti tecnici della provincia di Ancona

Ultimo aggiornamento il 3 settembre 2018 alle 16:29
La laurea era farlocca

Camerano (Ancona), 3 settembre 2018 – Sono stati i carabinieri di Camerano a smascherare un insospettabile e apprezzato “professore” che per oltre 35 anni è stato insegnante e ingegnere, vantandosi di una laurea in Ingegneria. Quella laurea però non l’aveva mai conseguita, era solo in possesso di una copia autenticata “farlocca” per cui si definiva laureato in Ingegneria civile ed edile all’Università di Ancona con 110/110, riuscendo a ingannare la Pubblica istruzione, la Protezione civile con sopralluoghi e perizie effettuate nelle aree terremotate nel terriori di Ascoli e Macerata e i tanti studenti e cittadini che avevano riposto fiducia nel falso professionista.

Il documento falso è stato anche presentato per l'iscrizione all'ordine degli ingegneri di Macerata, nel maggio 1984, e utilizzato per insegnare in alcuni istituti tecnici della provincia di Ancona. 

Tutto è iniziato nel mese di giugno dello scorso anno, quando la stazione dei carabinieri di Camerano ha iniziato di propria iniziativa indagini per reati contro la pubblica amministrazione. Oggi l’uomo, ora in pensione, 65 anni residente a Poggio San Vicino in provincia di Macerata, è indagato per esercizio abusivo della professione

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.