Si chiama "Progetto Martina" ed è stato ideato dal Lions Club con il patrocinio dal Ministero della Salute e il Ministero dell’Istruzione. Martina era una ragazza di 17 anni malata di tumore al seno. Ha lasciato una sorta di testamento: divulgare a tutti i ragazzi la conoscenza dei tumori, una malattia che se presa in tempo può essere sconfitta. A Jesi nelle scorse settimane sono terminate le lezioni che il club porta avanti grazie all’opera del dottor Marcello Comai. Il ciclo di lezioni si è tenuto all’Istituto Galileo Galilei di Jesi. Sono state coinvolte 8 classi. Tre del terzo, tre del quarto e due del quinto anno per un totale di 186 partecipanti. A coordinare il tutto la prof.ssa Rita Palloni che in collaborazione con il club Lions di Jesi ha organizzato le lezioni dall’aula magna dell’istituto. Per via del Covid quest’anno le lezioni che proseguiranno anche in futuro in altre scuole si sono tenute a distanza via web. A esprimere soddisfazione per il progetto il presidente del club, Roberto Puppato: "Questa iniziativa – sottolinea - rimarca ancora la nostra volontà di essere vicino ai giovani. Ringrazio il nostro socio Marcello Comai che da anni porta avanti egregiamente questo progetto che ha valenza nazionale".