Oggi (ore 17) alla Mole di Ancona (Bar MicaMole!) verrà presentata per la prima volta l’edizione Braille del libro di Giovanni Gaggia ‘Quello che doveva accadere’. Il volume è un libro d’artista, e ha la copertina di allumino come sul Douglas - DC9 della compagnia aerea Itavia, abbattuto nei cieli italiani il 27 giugno del 1980. Il Museo Omero ospita in permanenza l’opera "Quello che doveva accadereA". E’ un arazzo realizzato dall’artista e performer marchigiano nel 40esimo anniversario della strage di Ustica, che chiude idealmente un ciclo che ha impegnato Gaggia per dieci anni. L’opera è corredata da oltre sessanta contributi sonori. Persone attive nel mondo dell’arte e della cultura italiana hanno proposto una riflessione sul rapporto tra arte e memoria. Artisti, critici, curatori, poeti, giornalisti, scrittori, intellettuali hanno condiviso la loro personale riflessione in risposta ad una domanda dell’autore: che valore ha l’aver affidato la memoria all’arte?".