Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
11 giu 2022

"Rendiconto, diffida del prefetto Si rischia l’arrivo di un commissario"

L’attacco di Giovagnetti: "L’amministrazione ha disatteso la legge per tre anni consecutivi"

11 giu 2022

"Il prefetto ha inviato una diffida al Comune di Filottrano per aver disatteso i termini di legge per l’approvazione del rendiconto di gestione per tre anni consecutivi (esercizi finanziari del 2019, 2020 e 2021)". Ad affermarlo è l’ingegner Amilcare Giovagnetti (nella foto), capogruppo consiliare di La mia città Filottrano. "Nel 2020 il sindaco era stato "sollecitato" con lettera del prefetto a procedere all’approvazione del rendiconto di gestione dell’anno 2019, essendo decorsi i termini di legge (il rendiconto 2019 è stato approvato con più di due mesi di ritardo) – spiega Giovagnetti –. Nel 2021 la storia si ripete, il rendiconto di gestione per l’esercizio 2020 viene approvato con un mese di ritardo. Era appena stato nominato il nuovo prefetto, abbiamo scritto noi a lui per segnalare quest’ulteriore inadempienza. Nel 2022, per la terza volta consecutiva, ritardo dell’approvazione rendiconto di gestione per l’esercizio 2021". Ecco che arriva la diffida: "È scaduto infatti il termine per l’approvazione del rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2021 e quindi il Consiglio è diffidato ad adottare entro 20 giorni da martedì scorso il rendiconto di gestione per l’anno finanziario 2021. In caso di inadempienza è prevista la nomina di apposito commissario per l’approvazione del documento contabile e lo scioglimento del Consiglio. Evidenziamo ancora una volta che la carenza di personale nell’ufficio ragioneria è certamente uno dei motivi di questi ritardi, nonostante la provata validità dei dipendenti, che stanno lavorando da almeno tre anni sotto organico e senza il responsabile dell’ufficio".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?