Quotidiano Nazionale logo
23 gen 2022

Rincari di gas e luce insostenibili per le famiglie

Gentile lettore, il tema che lei solleva è di stringente attualità. Come osservano le associazioni a tutela dei consumatori il rischio è di arrivare anche alla povertà energetica. Sono tante le segnalazioni di famiglie che non riescono a sostenere questi rincari, specie nel medio e lungo termine. Per quanto riguarda le bollette della luce e del gas i rincari sono iniziati a ottobre e proseguiranno, come è stato annunciato, anche in questo primo trimestre dell’anno. Gli aumenti si aggirano intorno al 30 o 40% e si traducono in mille o duemila euro in più per famiglia annui. Il governo con l’ultima finanziaria è intervenuto per alleggerire un po’ il caro bollette con degli strumenti tampone, ma probabilmente servirebbe un intervento più strutturale. Per i redditi più bassi è previsto il taglio delle bollette, nel primo trimestre di quest’anno, ma questo ancora non basta per aiutare il ceto medio. Alcuni chiedono almeno di rateizzare le bollette, perché pagare 400 o 500 euro tutti insieme incide in maniera pesante sul bilancio mensile di una famiglia, visto che, al contrario, gli stipendi non hanno subìto alcun aumento. Insomma più che sostegni momentaneio occorre un intervento strutturale di politica energetica che possa durare nel breve e medio periodo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?