Quotidiano Nazionale logo
7 mag 2022

"Risonanza? Nelle Marche non c’è posto"

Si prepara per prenotare una risonanza alla colonna vertebrale, il sito della regione Marche dice che ci sono 37 prestazioni disponibili, ma dopo una lunga attesa al telefono con il Cup si sente dire che non c’è nessun posto in tutta la regione. Vittima della disavventura uno jesino che aveva un’impegnativa con l’indicazione della prestazione da effettuare in 30 giorni (B). Al signore non è restato che prenotare una risonanza a pagamento per la quale ha trovato posto in pochi giorni. Ma perché il sito ufficiale della Regione Marche indica una disponibilità che non c’è. "Ci hanno spiegato – spiega il responsabile del tribunale del Malato Pasquale Liguori – che quella rilevazione è puntuale e viene fatta il mattino, non si aggiorna durante la giornata. Quindi di fatto non dà una fotografia della disponibilità delle prestazioni. Un servizio davvero poco utile così come realizzato". Liguori denuncia anche gravi ritardi sull’erogazione delle prestazioni accumulati durante questi due anni di pandemia. "Ci chiediamo anzitutto - spiega Liguori - con quale personale la Regione intende far fronte alla estensione delle fasce orarie, così come annunciato dall’assessore Filippo Saltamartini. Supponiamo chiedendo l’ennesimo sforzo a quello già in servizio. Questo perchè Asur non assume personale, come abbiamo avuto modo di vedere in questi mesi".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?