Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
23 giu 2022

Rosanna Vaudetti: "Sono svenuta in mare e stavo per annegare"

Il racconto d ella popolare annunciatrice televisiva da sempre legata ad Ancona: "Sono tornata a galla e qualcuno mi ha soccorso"

23 giu 2022
nicolo moricci
Cronaca
Una mattinata di grande spavento per Rosanna Vaudetti: la popolare Signorina Buonasera ha rischiato di annegare davanti allo stabilimento da Giacchetti
Una mattinata di grande spavento per Rosanna Vaudetti
Una mattinata di grande spavento per Rosanna Vaudetti: la popolare Signorina Buonasera ha rischiato di annegare davanti allo stabilimento da Giacchetti
Una mattinata di grande spavento per Rosanna Vaudetti

Ancona, 23 giugno 2022 - Paura per Rosanna Vaudetti, malore in spiaggia. La storica e amatissima ‘Signorina buonasera’ della Rai è stata soccorsa ieri, a Portonovo, nella sua Ancona. Il Carlino l’ha raggiunta al telefono. Dopo qualche squillo a vuoto, la conduttrice risponde al cellulare con la sua inconfondibile voce e con il garbo che da sempre la contraddistingue. "Caro Nicolò, come stai?".

Approfondisci:

Rosanna Vaudetti operata al cuore dopo il principio di annegamento

Signora Vaudetti, io sto bene, grazie. Ma lei, piuttosto, come sta?

"Sto bene, ma ho rischiato di annegare".

Ci ha fatto preoccupare. Dove si trova adesso?

"Al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette, in osservazione. Mi hanno portato qui in ambulanza. I medici vogliono fare degli accertamenti, perché ho bevuto".

Mi racconta cosa è successo?

"Ieri mattina, ero al mare, a Portonovo, mi sono tuffata e sono svenuta in mare".

Aveva mangiato troppo a colazione?

"Ma no, forse ho avuto uno shock, probabilmente dovuto alla temperatura dell’acqua".

Era fredda?

"Ieri mattina, era davvero gelata. Invece, al sole e sotto l’ombrellone era molto caldo".

Si ricorda quegli istanti?

"Beh, io mi ricordo che, appunto, mi trovavo sotto l’ombrellone, sul lettino. Poi, mi sono alzata, sono andata sul bagnasciuga e sono scesa in acqua".

Dopodiché, il mancamento… "Esattamente. Non so quanto sia rimasta in mare, perché non me ne sono resa conto".

E poi si è ripresa da sola?

"Sì, dopo lo svenimento sono ritornata a galla, ho raggiunto la riva e la gente mi ha soccorso. Praticamente, ho fatto tutto da sola (ironizza, ndr)".

Può dirci su quale lato di Portonovo si trovava?

"Da Giacchetti".

Era da sola?

"Sì, io arrivo al mare solitamente molto presto. Mia nipote mi avrebbe raggiunto più tardi".

A che ora è arrivata, ieri mattina, in spiaggia?

"Alle 8 ero già lì".

Comunque, l’importante è che lei ora stia bene…

"Eh, speriamo di sì. Certo, toccherà aspettare gli esiti degli accertamenti medici".

Lei l’estate la trascorre sempre nella sua Ancona, vero?

"Sì, l’aria di Portonovo e della mia città mi fa bene".

Tutto bellissimo, principi di annegamenti a parte…

"Esatto (ride, ndr)".

Dopo lo svenimento, è risalita a riva, da sola. Chi l’ha aiutata negli attimi immediatamente successivi, prima dell’arrivo dei sanitari?

"Mi hanno soccorso i bagnanti che si trovavano là, nei paraggi. Sono tutti amici, è una grande famiglia e sono stati veramente tutti super gentili. Mi hanno adagiato sul lettino e hanno chiamato il 118".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?