Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Sarà un "Castello senza Finestre" per la clinica chirurgica di Torrette

Lo spettacolo in scena il 28 maggio alle Muse: l’intero incasso andrà alla. Fondazione Ospedali Riuniti

Gli autori del «Castello senza finestre»
Gli autori del «Castello senza finestre»
Gli autori del «Castello senza finestre»

Ancora una volta tanti soggetti uniscono le forze per un evento solidale. E’ lo spettacolo "Un castello senza finestre", che andrà in scena sabato 28 (ore 21.30) al Teatro delle Muse di Ancona. Si tratta di un lavoro liberamente tratto da ‘Il Castello di Barbablù’, atto unico di Béla Bartók, che avrà come protagonisti Andrea Silvestrelli (Barbablù), Michela Bregantin (Judith), Michele Guerrieri al pianoforte e un terzo personaggio molto particolare, ‘il narratore’. E chi poteva interpretarlo meglio di Luca Violini? La regia è di Matteo Mazzoni, la drammaturgia di Paolo Logli. La serata, organizzata da Federica Maurizi e presentata da Agnese Testadiferro, prevede un biglietto di 15 euro (info 07152525, 3205623974 e www.vivaticket.com). L’incasso sarà devoluto alla Fondazione Ospedali Riuniti, e sarà utilizzato per la ristrutturazione della sala di attesa della Clinica chirurgica dell’ospedale di Torrette. A sostenere l’iniziativa, con un contributo economico o il patrocinio, sono il Comune (assessorato alla cultura), l’Università Politecnica delle Marche, Delta Motors, Banca Generali, UnipolSai, Umani Ronchi, gli Amici della Lirica ‘Franco Corelli’, gli Amici della Musica ‘Guido Michelli’, Radio Arancia Television e Nonsolostampa. La presidente della Fondazione Marisa Carnevali ricorda come ‘nostro obiettivo è migliorare l’accoglienza, il comfort, la privacy e tutto quello che serve a chi si ricovera. La clinica del professor Mauro Guerrieri ospita tantissimi pazienti da tutta Italia. Abbiamo un progetto meraviglioso per migliorarla’. Michele Caporossi, direttore dell’Azienda ospedaliera parla del ‘nostro sforzo di proiettarci nel futuro. Abbiamo un investimento complessivo di oltre 100 milioni per attrezzature, tecnologie, per il nuovo Salesi. In corso ci sono trenta cantieri’. Raimondo Montesi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?