Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
31 mag 2022

Scuola media Pinocchio Montesicuro di Ancona

Il caso di un amico che ha mostrato di essere un’altra persona: poi il pentimento e la consapevolezza dell’errore

31 mag 2022
Attenti ai fake presenti su internet
Attenti ai fake presenti su internet
Attenti ai fake presenti su internet
Attenti ai fake presenti su internet
Attenti ai fake presenti su internet
Attenti ai fake presenti su internet

Un giorno il mio migliore amico, Maurizio, un ragazzo molto timido, mi confida di aver creato un profilo fake in cui si è dipinto molto affascinante e disinvolto per conoscere delle ragazze. Lo conosco dai tempi dell’asilo: fa difficoltà a stringere nuove amicizie e si vergogna perché è basso e un po’ paffuto, ma è il ragazzo più buono e leale che conosca! ‘Cosa? Ma sei sicuro di quello che stai facendo?’, gli chiedo.

Finora avevo sentito parlare di ‘catfishing’ solo in tv, e ora sapere che è un mio amico a metterla in pratica mi turba molto. Devo far capire a Maurizio che è pericoloso il gioco delle ‘fake people’! Certo, a volte, è più semplice nascondersi dietro a ‘emoji’ e ‘cuoricini’, ma è meglio avere pochi amici reali e sinceri, piuttosto che tanti ‘followers’ o amici virtuali.

A scuola cerco di convincerlo a cancellare il falso profilo, ma lui mi dice: ‘Non capisci! Sai chi mi ha già scritto? Lisa!’. Lisa è la ragazza più popolare della scuola; dimostra più anni della sua età e sembra una modella: è alta, bionda, con due occhi azzurri color cielo. Non avevo mai visto Maurizio così felice, ma mi spaventava l’idea che potesse mettersi nei guai o soffrire per una delusione. Un giorno mi chiama e mi dice: ‘Vale, Lisa mi ha chiesto di incontrarla sabato. Che faccio ora?’. Capisco che è molto agitato e ha bisogno di me. Corro a casa sua per calmarlo. Dopo più di due ore riesco a convincerlo a presentarsi all’appuntamento. Il sabato seguente vede che Lisa, viene infastidita da alcuni bulli. A quel punto Maurizio interviene, li spaventa con mosse da Kung fu e li fa allontanare. Lisa non sospetta che sia il ragazzo che stava aspettando ed è così colpita che lo invita a prendere un gelato. I due iniziano a chiacchierare e scoprono di avere tantissimi punti in comune. Lisa in fondo è una ragazza alla mano e confida a Maurizio che con lui riesce ad essere veramente se stessa. Maurizio mi chiama tutto emozionato: non poteva credere che un ragazzo timido e impacciato si fosse ritrovato a chiacchierare con la più bella della scuola! ‘Vale, ho capito che stavo per commettere un grande errore: la realtà virtuale è bella nei videogiochi, nella vita vera è meglio non usare maschere e farci apprezzare per come siamo!’. Mi sono sentito fiero del mio amico e anche di me: era anche merito mio se lui aveva capito l’importanza di mostrarsi veri, senza dar peso alle apparenze, perché, come ci insegna il Piccolo Principe: ‘E’ solo con il cuore che si può vedere veramente, l’essenziale è invisibile agli occhi’!

Valentino Casavecchia IIB

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?