SARA FERRERI
Cronaca

Serra San Quirico, dopo ore di pioggia in paese crollano le mura trecentesche

Interveto dei vigili del fuoco di Arcevia e dei tecnici comunali per la messa in sicurezza. Le pietre sono cadute su una zona pedonale mentre fortunatamente non c'era nessuno

Le mura crollate

Le mura crollate

Serra San Quirico (Ancona), 17 maggio – Oltre 50 millimetri di pioggia caduti in una trentina di ore: anche le mura storiche si sgretolano. Un crollo nella tarda mattinata di oggi ha rotto il silenzio del piccolo borgo di origine romana sulle colline della Vallesina, all'imbocco della Gola della Rossa. Una porzione di mura trecentesche in zona Sant’Angelo è caduto sulla pubblica via in una zona destinata a pedoni e ciclisti, fortunatamente mentre nessuno si trovava in quel punto. Scattato l’allarme sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Arcevia per la messa in sicurezza della parete che si trova in prossimità di un arco. Sul posto i tecnici del Comune e il sindaco Tommaso Borri e alcuni cittadini che lamentano la scarsa manutenzione della zona negli ultimi venti anni.

Paura nel borgo romano (foto omaggio)
Paura nel borgo romano (foto omaggio)

Sono state ore di fuoco per i vigili del fuoco e la protezione civili impegnati con l’allarme maltempo: rami caduti in strada, allagamenti, smottamenti e frane. Fortunatamente nelle ultime ore la pioggia è caduta meno intensa lasciando spazio anche a qualche minuto di sole.