Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
5 giu 2022

"Servono 150 infermieri per garantire i servizi"

5 giu 2022
Infermieri, carenze croniche
Infermieri, carenze croniche
Infermieri, carenze croniche
Infermieri, carenze croniche
Infermieri, carenze croniche
Infermieri, carenze croniche

"Servono più di 150 infermieri per garantire sia il funzionamento dei servizi che le giuste, meritate e agognate ferie a chi ha dato molto durante la pandemia. Invece la direzione di Area Vasta ha rinnovato 23 contratti ad amministrativi a tempo determinato. E gli infermieri, gli operatori sociosanitari, le ostetriche, sono meno importanti?". È duro l’affondo della segreteria territoriale del Nursind Ancona, il sindacato autonomo degli infermieri molto presente nella sfera sanitaria regionale e provinciale: "Chi fa assistenza diretta nei servizi e nei reparti _ si chiede in una nota il Nursind _? Gli infermieri sono stanchi degli encomi vuoti, come quello ascoltato dal ministro della salute Speranza in occasione della Festa della Repubblica il 2 giugno. Memoria e riconoscenza che le istituzioni non hanno mai dimostrato agli ‘eroi’ della sanità. In AV2, il diritto alle ferie agli infermieri sarà negato, per il terzo anno consecutivo, saranno costretti a turni massacranti. La pandemia ha esacerbato la cronica mancanza di personale: assunzioni insufficienti alla gestione del turn-over, numerosi licenziamenti di colleghi che sono stati chiamati in ruolo in altre aziende, mancati rinnovi dei tempi determinati che speravano nella promessa di una stabilizzazione straordinaria per l’emergenza covid-19. Promesse e ancora promesse mai mantenute. I ringraziamenti sono graditi e accettabili solo quando provengono dagli utenti, ma sono insensati quando provengono dalle Istituzioni, perché al nostro pari, chi le rappresenta è al servizio della popolazione".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?