Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

Shalimar, dal fuoco all’asta: vale 715mila euro

Via i sigilli dallo Shalimar, dopo l’incendio il tempio della notte torna all’asta: l’ex discoteca ora vale 715 mila euro. Il 28 gennaio scorso un rogo ha divorato lo Shalimar Club, un incendio di origini misteriose, divampato nel primo pomeriggio e che ha interessato sia gli interni che gli esterni del locale causando gravi danni. La prima di otto aste, tutte deserte, risale al 13 novembre 2013, partendo da una base di 5milioni 958mila 600 euro e tre mesi dopo, alla stessa cifra. Il 4 giugno 2014 il locale fu battuto di nuovo all’asta ad un prezzo di 4 milioni 468 mila 950 euro. Un’altra l’11 marzo 2015 ad un prezzo di 3 milioni 351 mila 713 euro e quindici giorni dopo, con un prezzo ribassato a 2 milioni 513 mila 785 euro. Il 7 giugno 2017 ancora un’asta e ancora deserta come tutte le altre nonostante il prezzo di 1 milione 885 mila 339 euro. Il 14 giugno è l’ultimo giorno per presentare le offerte per la nuova asta in programma il giorno successivo alle 10. L’ex locale non è attraente agli acquirenti a causa dell’impossibilità ad effettuare un cambio di destinazione d’uso. E se in passato era circolata voce di un interessamento per trasformare l’ex discoteca in un resort, l’ex discoteca ora sarebbe appetibile per alcuni imprenditori locali, interessati si alla struttura, ma anche all’intera area adibita a parcheggio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?